Disturbi ATM e Cefalee

Sentire la mandibola che scrocchia e fa rumore non è piacevole per nessuno. Se a questo poi si accompagna una sensazione di dolore che coinvolge il viso e l’orecchio, allora siamo quasi certamente di fronte a un problema chiamato Disordine temporomandibolare.

Disordine temporomandibolare (o DTM) è il termine generico con il quale si racchiude un eterogeneo gruppo di sintomi alcuni dei quali particolarmente invalidanti per la persona.

A causa di un DTM possono essere riferiti:

  • rumore o “scrocchi”alla mandibola,
  • mal di testa alle tempie,
  • dolore diffuso al viso e dolore al collo

Ma non solo: può anche essere causa di sensazioni vertiginose e acufeni (fischi nelle orecchie).

Secondo stime americane, soffrirebbe di disordine temporomandibolare il 12% della popolazione USA, con un incidenza maggiore nel sesso femminile in una misura di rapporto di 8 a 1 rispetto al sesso maschile.

I rimedi per porre soluzione al dolore,  al rumore articolare e ai malesseri che comporta un disordine temporomandibolare sono numerosi.

Fra questi rimedi, la letteratura medica scientifica supporta sempre più negli ultimi anni l’efficacia di un’accurata e dedicata FISIOTERAPIA, che comporta dei notevoli  benefici e miglioramenti, grazie anche alla sua reversibilità, al suo basso impatto economico e biologico e durevolezza dei risultati conseguiti

dott. Valerio Palmerini